Ovindoli

Ovindoli è un comune di circa 1.200 abitanti che si trova ad un’altezza di m.1375 slm. Ovindoli è la porta a sud dell’altopiano Sirente-Velino, che separa i massicci del Velino e del Sirente, all’interno del bellissimo Parco regionale omonimo. Storicamente l’elemento trainante dell’economia ovindolese fu la pastorizia fino a quando negli anni sessanta Ovindoli sviluppò il turismo estivo ma soprattutto invernale, con le piste da sci sul versante del Monte Magnola e divenendo negli anni uno tra i centri sciistici di maggior richiamo nel panorama nazionale

a soli 35 km. dall’Aquila, a 100 km. da Roma e Pescara. Natura incontaminata, elevata qualità dell’aria, acqua e suolo fanno sì che Ovindoli sia il naturale rifugio per i turisti che possono anche ammirarne la bellezza e varietà della flora e fauna, anima e motore delle zone dell’Abruzzo interno e scoprire i resti delle civiltà romane e medioevali, ben conservati soprattutto nei borghi di S. Potito e Santa Jona.